Descrizione immagine

Emanuele Cappellotto

 

Mandolin // Mandola // Mandolino

Press

Recensioni

"Emanuele Cappellotto shares his vast knowledge of the Italian mandolin, its history, pedagogy, and current practice"

August Watters, Exploring classical mandolin, Berklee Press, 07/2015


"[...] Naples, 5 December 2012, perfect Recital of Duo Cappellotto - Sabbadin [...] the Duo, through the repertoire that has chosen, has created an amazing journey through many forgotten artists, active in many Italian cities, discovering unimaginable fineness meeting, with fruitful encounter,  elegance and philology. [...] A triumph of good taste. [...] "
Massimo Lo Iacono, Il Roma, 09/12/2012

"[...] the two performers , Emanuele Cappellottto and Gianluca Sabbadin, designed a very varied and of high musical interest, [...] opening a small but significant window of a quite unusual repertoire and combining it to a performance characterized by a remarkable harmony[...]"
CriticaClassica, www.criticaclassica.wordpress.com, 12/2012


"Emanuele Cappellotto mandolin and Gianluca Sabbadin, guitar [...] fearlessly challenge the rugged trails that climb on these pages and so they get a well made disk containing an extremely interesting repertoire."
Ermanno Brignolo, SeiCorde, Michelangeli Editore, 12/2011


"The CD by Emanuele Cappellotto (mandolin) and Gianluca Sabbadin (guitar) runs the not so known repertoire of music for plucked duo, proposing masterfully four compositions by contemporary authors: Norbert Sprongl, Guido Santorsola, Ernst Krenek and Angelo Gilardino. A little gem for connoisseurs."
Riccardo Santangelo, Amadeus, November 2011



"[...] Cappellotto and Sabbadin relentlessly follow this perpetual motion in all the sixtyfour minutes [...]this accurated musical mechanism that we perceive as a regular flow of beats from beginning to end,in reality we see every minute in a continuous burst of surprises ever equal to each other. We recommend, strongly, more plays because nothing is more unpredictable of the regular flow of time! [...]"

Daniela Floris, A proposito di Jazz di Gerardo Gatto, 17th/10/2011


" Four Clockworks for mandolin & guitar [...] The proposal is interesting for anyone wishing to understand contemporary directions just covered and not for this to be omitted. Not for everyone, no doubt, so brave."

Pier Luigi Zanzi, Suono, 10/2011

"[...] Emanuele Cappellotto and Gianluca Sabbadin are two excellent musicians with refined tastes[...] This is an album exciting, complex, sophisticated, but capable of arousing immediate sensory pleasure, both for the beauty of the score, either because of the intensity of playing which places Cappellotto and Sabbadin in the area of brave and virtuous."
Simone Bardazzi, Audiophile Sounds, 05/2011


"[...]Emanuele Cappellotto on mandolin and Gianluca Sabbadin guitar. A Duo with great technique and great sensitivity [...]"
Bruno Pollacci, Animajazz.it n°449, 1st/05/2011


"[...] you can enjoy the solo talent of Emanuele Cappellotto [...]"
Bepi de Marzi, Il Giornale di Vicenza, 13th/06/2010


" Emanuele Cappellotto, mandolino, Nicola Mazzon, guitar[...] Big applause for a great Duo [...]"
Andrea Stoltz, Wolfsburger Nachtriten, 11th/05/2009

 


"Melodic and popular the mandolin excels with Quartetto Drigo [...] Evening approached by the Quartet with great professionalism enthusiasm and expressive virtuoso show. [...]"
Eva Purelli, Il Giornale di Vicenza, 5th/02/2006

"Emanuele Cappellotto condivide la sua vasta conoscenza del mandolino, la sua storia, la sua pedagogia e prassi contemporanee"
August Watters, Exploring classical mandolin, Berklee Press, 07/2015

 

"[...] Napoli, 5 dicembre 2012, Recital doc del Duo Cappellotto - Sabbadin [...] il Duo, attraverso la locandina che ha scelto, ha realizzato un sorprendente viaggio attraverso tanti artisti dimenticati, attivi in tante città italiane, facendo scoprire finezze inimmaginabili nell'incontro fecondo tra eleganze e filologia. [...] Un tripudio di buon gusto. [...]"
Massimo Lo Iacono, Il Roma, 09/12/2012

"[...] i due interpreti, Emanuele Cappellottto e Gianluca Sabbadin,  hanno confezionato un programma molto vario e di elevato interesse musicale, [...] aprendo una piccola ma significativa finestra su un repertorio abbastanza inusuale e abbinando il tutto ad un'esecuzione caratterizzata da un notevole affiatamento. [...]"
CriticaClassica, www.criticaclassica.wordpress.com, 12/2012

"Emanuele Cappellotto, mandolino e Gianluca Sabbadin, chitarra [...] sfidano senza timore gli impervi sentieri che si arrampicano per queste pagine, dando luogo ad un disco ben realizzato e contenente un repertorio di assoluto interesse."
Ermanno Brignolo, SeiCorde, Michelangeli Editore, 12/2011


"Il disco di Emanuele Cappellotto (mandolino) e Gianluca Sabbadin (chitarra) percorre il repertorio poco frequentato e noto della musica per duo a pizzico, proponendo magistralmente quattro composizioni dialtrettanti autori contemporanei: Norbert Sprongl, Guido Santòrsola, Ernst Krenek e Angelo Gilardino. Una piccola chicca per intenditori."

Riccardo Santangelo, Amadeus, Novembre 2011

"[...] Emanuele Cappellotto e  Gianluca Sabbadin seguono implacabilmente questo moto perpetuo in tutti i sessantaquattro minuti [...] in questo meccanismo di precisione musicale che percepiamo come uno scorrere regolare di battiti dall'inizio alla fine, in realtà assistiamo ogni minuto che passa a un continuo esplodere di sorprese mai uguali una all'altra. Consigliamo, vivamente, più ascolti perchè niente è più imprevisto del regolare scorrere del tempo! [...]"

Daniela Floris, A proposito di Jazz di Gerardo Gatto, 17/10/2011


" Four Clockworks for mandolin & guitar [...] La proposta è interessante anche per chiunque voglia comprendere direzioni della contemporaneità poco battute e non per questo da tralasciare. Non per tutti, non c'è dubbio, quindi coraggioso."
Pier Luigi Zanzi, Suono, 10/2011


"[...] Emanuele Cappellotto e Gianluca Sabbadin sono due eccellenti strumentisti e musicisti dai gusti raffinati [...] Si tratta di un album emozionante, complesso, raffinato, ma capace di suscitare immediato piacere sensoriale, vuoi per la bellezza delle partiture, vuoi per l'intensità dell'esecuzione, che colloca Cappellotto e Sabbadin nell'area dei coraggiosi e dei virtuosi."
Simone Bardazzi, Audiophile Sounds, 05/2011


"[...]Emanuele Cappellotto al mandolino e Gianluca Sabbadin alla chitarra un duo di grande tecnica e grande sensibilità [...]"
Bruno Pollacci, Animajazz.it n°449, 01/05/2011


"[...] si può godere la bravura solistica di Emanuele Cappellotto [...]"
Bepi de Marzi, Il Giornale di Vicenza, 13/06/2010


" [...] Emanuele Cappellotto al mandolino e Nicola Mazzon alla chitarra [...] Grandi applausi per un grande Duo [...]"

Andrea Stoltz, Wolfsburger Nachtriten, 11/05/2009



"Melodico e popolare il mandolino eccelle col Quartetto Drigo [...] serata affrontata dal Quartetto con grande professionalità, entusiasmo, espressività e sfoggio virtuosistico."
Eva Purelli, Il Giornale di Vicenza, 05/02/2006